Aplus logo

Modifiche PTA Regione Veneto indietro

martedì 14 agosto 2018

Con DGR n. 1023 del 17 luglio 2018, pubblicata sul BUR n. 81 del 14 agosto 2018, è stato modificato il Piano di Tutela delle Acque della Regione Veneto per le parti che riguardano i seguenti aspetti:

  • terminologia (art. 6 delle NTA);
  • aree di salvaguardia delle acque destinate al consumo umano (artt. 15 e 16 delle NTA);
  • piano regionale di risanamento delle acque (art. 19 delle NTA);
  • obblighi di collettamento (art. 20 delle NTA);
  • disposizioni per gli impianti di depurazione di acque reflue urbane di potenzialità superiore o uguale a 2.000 A.E. (art. 23 delle NTA);
  • limiti allo scarico per le acque reflue urbane (art. 24 delle NTA);
  • scarichi su suolo (art. 30 delle NTA);
  • adeguamento degli scarichi esistenti di acque reflue urbane (art. 32 delle NTA);
  • acque reflue assimilabili alle acque reflue domestiche (art. 34 delle NTA);
  • scarichi ricadenti entro la conterminazione della Laguna di Venezia ed entro il perimetro del Bacino Scolante nella Laguna di Venezia (art. 36 delle NTA);
  • scarichi di acque reflue industriali che recapitano in pubblica fognatura (art. 38 delle NTA);
  • acque meteoriche di dilavamento, acque di prima pioggia e acque di lavaggio (art. 39 delle NTA);
  • limiti di emissione per gli scarichi di acque reflue urbane in acque superficiali, tabella 1 (All. A delle NTA);
  • limiti per gli scarichi industriali, tabella 1 (All. B delle NTA).


Il testo della DGRV 1023/2018 è scaricabile dal seguente link: https://goo.gl/fwBYuU.