Aplus logo

Linee guida Confindustria su MOG 231 indietro

lunedì 25 agosto 2014

Nel mese di marzo 2014 Confindustria, al termine di un "ampio e approfondito lavoro di riesame", ha provveduto ad aggiornare il documento dal titolo "Linee guida per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo. Ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231".

Divisa sempre in due parti (Parte Generale e Parte Speciale) la nuova versione del documento adegua il precedente testo del 2008 alle novità legislative, giurisprudenziali e della prassi applicativa, ed aggiunge anche nuovi capitoli al documento.

Di seguito le principali modifiche e integrazioni della Parte generale:

- nuovo capitolo sui lineamenti della responsabilità da reato;

- nuovo capitolo sulla responsabilità da reato nei gruppi di imprese;

- tabella di sintesi dei reati presupposto;

- sistema disciplinare e i meccanismi sanzionatori;

- organismo di vigilanza, con particolare riferimento alla sua composizione.

Per quanto riguarda la Parte speciale, questa è stata oggetto di una consistente rivisitazione, volta non soltanto - come indicato sul sito di Confindustria - a "trattare le nuove fattispecie di reato presupposto, ma anche a introdurre un metodo di analisi schematico e di più facile fruibilità per gli operatori interessati".

Come già avvenuto per le precedenti versioni, il documento è stato sottoposto al vaglio del Ministero della Giustizia che il 21 luglio 2014 ne ha comunicato l'approvazione, con riferimento a quanto indicato nell'art. 6 del D.Lgs. 231/2001.

Le linee guida aggiornate sono scaricabili dalla seguente pagina web: http://bit.ly/1mPJV7V.